CORO CAI IN CONCERTO: “Sacrum et Profanum, Tempore Terraemotus”

404 giorni fa

Il Coro CAI di Rieti comunica il suo prossimo Concerto , “Sacrum et Profanum, Tempore Terraemotus”,  che si terrà presso la Chiesa di San Domenico il giorno 14 ottobre alle ore 21;  è un concerto benefico  a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 Agosto scorso, alle quali  il Coro vuole manifestare tutta la sua vicinanza ed empatia.  Insieme al maestro Emanuele Stracchi,  propone un repertorio misto, comprendente composizioni sacre e profane in un itinerario storico formato sia da brani tradizionali di montagna che da brani di Autori importanti. La serata corale, presentata da Sara Bondielli, si colloca all’interno della manifestazione organizzata dall’Unpli,  staffetta “Da Francesco a Francesco” dal 4 al 23 Ottobre, con percorso Assisi / Roma.                                                                                     La cittadinanza di Rieti è invitata a partecipare e a sostenere l’iniziativa, tutte le somme raccolte saranno interamente devolute alle popolazioni che oggi si trovano in grave disagio e difficoltà,  ogni centesimo sarà utile alle ricostruzioni.                                                                                               Da Gennaio 2016 il Coro è diretto dal maestro Emanuele Stracchi con cui ha iniziato con rinnovato impegno la ricerca di brani vari e diversificati,  atti a trasmettere in chi ascolta la passione per il canto e l'amore per la musica. Sotto la sua direzione un  brano è stato inserito nel CD nazionale " La montagna e la sua gente " edizione 2016 prodotto dal "Centro Nazionale Coralità" del CAI.                                              Nel corso della sua ininterrotta attività il Coro è stato protagonista di numerosi concerti e rassegne corali, ha chiuso il primo semestre dell’anno 2016 presso l’Abbazia di Farfa il 09 Luglio e a Roma  alla Festa della Musica Europea il 18 Giugno 2016. Nel 2015 ha organizzato la prima edizione del "Concerto di Natale" coinvolgendo cori scolastici e cori di voci bianche. Ha festeggiato nel 2014 i Venti anni di attività.                               Emanuele Stracchi, alla direzione del Coro da Gennaio 2016, è pianista concertista e compositore e ha studiato presso il Briccialdi di Terni e al S. Cecilia di Roma. Laureato in Filosofia, ha già all’attivo numerosi riconoscimenti, tra cui il Primo Premio assoluto al XIV Concorso Europeo Giovani Musicisti “Città di Viterbo – Premio Terme dei Papi”, il Primo Premio al 3° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Clivis” a Roma e al 4° Concorso “Giovani Interpreti” dell’Accademia Musicale Pescarese. Nel 2015 ha ottenuto il prestigioso Premio “Novecento” nella XIX edizione del Concorso Internazionale Musicale “Luigi Nono” di Venaria Reale (Torino) eseguendo brani di G. Ligeti, B. Bartok e F. Gulda. La grande passione per la musica antica e corale l’ha portato ad approfondire il Canto Gregoriano, la musica barocca, la direzione e la composizione corale.



Condividi su :  

Video Correlati

Commenti



* parametri obbligatori

sponsor